Percezione del peccato e libertà dei figli di Dio. Ovvero: il male peggiore e più diffuso al mondo

Nel mondo non esistono disgrazie. Non esiste la fame, l’odio, la separazione. Non esistono catastrofi, lutti, sofferenze, morte e malattie. O meglio: di malattia ce n’è una, e il suo virus si propaga a una velocità tale da mietere miliardi di vittime. Almeno sette – di miliardi – quanti sono attualmente gli abitanti della Terra. […]